Bruno Berra

Dopo essersi formato nel Minerva, una squadretta del panorama minore meneghino, viene inserito nel vivaio rossonero, ove comincia a farsi notare. Nell’estate del 1936, viene spedito a Vigevano, in modo da farlo confrontare con una realtà tecnica discretamente complicata, in un torneo di serie C che gli consente farsi una discreta esperienza. Sui campetti della provincia, il suo impeto si … Continua a leggere